Rassegna stampa cinese del 31 gennaio 2016

ESTERI
La Cina, perfino in crisi, in molte parti del mondo si può permettere cose che altri non si possono permettere: http://bit.ly/1nHiZzN

Svolta nei rapporti Vaticano-Cina. Papa Francesco nominerà 3 vescovi: http://bit.ly/1KiD6hB

La “caccia alla volpe” del governo cinese ha già riportato in patria più di 800 “fuggitivi economici” da più di 60 paesi: http://bit.ly/1nWrabo

Il viaggio in Medio Oriente di Xi JinPing. Economia, economia, economia: http://bit.ly/1S8XqmD

ECONOMIA
Il mito della fabbrica del mondo a basso costo. La Cina non sta cambiando, è già cambiata: http://bit.ly/201hx76

Intervista a Fang Cai, Vice Presidente dell’Accademia Scienze Sociali: Vi spiego il tredicesimo piano quinquennale: http://bit.ly/1Q3ZU1k

Economisti cinesi dicono che, per il bene dell’economia, ora serve incoraggiare le persone a creare start-up: http://bit.ly/1OZmPgi

Per l’ottavo anno di fila Pechino è la città cinese che spende di più. Nel 2015 superati i 152 miliardi di dollari: http://bit.ly/1JS0xOZ

POLITICA
L’artista cinese Ai Weiwei sospende le mostre in Danimarca per protesta contro la legge che impone la confisca dei beni ai profughi: http://bit.ly/1nWrbMp

SOCIETA’
Numero di divorzi in Cina è aumentato per il 12° anno consecutivo. Nati negli anni’80 son quelli che resistono meno: http://bit.ly/23BVMzn

La bizzarra carriera da “Panda breeder”: http://bit.ly/1Kju1Fc

^

Rassegna stampa cinese del 18 gennaio 2016

INTERNI
La brutta storia dei librai di Hong Kong scomparsi (rapiti dalla repubblica Popolare Cinese?):
1. http://bit.ly/1Qh3NEx
2. http://bbc.in/1JbO1cB

Ieri sera uno di questi librai, Gui Minhai, è apparso sulla Tv di Stato cinese dicendo di essersi consegnato alle autorità cinesi spontaneamente per aver ucciso da ubriaco una studentessa in un incidente stradale nel 2003:
1. http://nyti.ms/1ZvbreR
2. http://bit.ly/1Pag2DG

ESTERI
Da domani a sabato Xi JinPing farà un viaggio in Egitto, Iran e Arabia Saudita per discutere di accordi economici, ma anche per avere un ruolo diplomatico importante di mediatore nella regione:
1. http://bit.ly/1OroScM
2. http://bit.ly/1OroScM

La Cina ieri ha lanciato ufficialmente la Asian Infrastrutture Investment Bank (Aiib), la banca di sviluppo regionale per finanziare gli investimenti lungo la via della Seta: http://reut.rs/1SoW88q

La repubblica popolare cinese ha dichiarato che non cambierà la sua politica nei confronti di Taiwan dopo la vittoria di Tsai Ing Wen:
1. http://bit.ly/1U61mnr
2. http://bit.ly/1ZG1BfJ

12fdf11

Rassegna stampa cinese del 7 luglio 2015

GRECIA
Editoriale Global Times: I guai finanziari della Grecia sono la possibilità di una maggiore cooperazione UE-Cina? http://bit.ly/1IGmNZ9

Editoriale Global Times: La Cina può giocare un ruolo nella crisi del debito greco? http://bit.ly/1CjCtQO

Intervista a Romano Prodi sulla Stampa di ieri “intervento della Cina (e dell’America) eviterà il crollo dell’euro”. http://bit.ly/1H6k3Qc

VARIE
Premier Li Keqiang ha chiesto ai cinesi che vivono all’estero di dare il loro contributo all’economia nazionale: http://bit.ly/1HJVzQD

Borse cinesi ancora agitate. Il premier ha evitato di menzionare la cirisi:

Jack Ma, fondatore di Alibaba, ha stregato web con suoi disegni: “più difficile fare il pittore che il Businessman”: http://on.china.cn/1KJrzH9

GALLERY
Cina vista dall’alto: http://bit.ly/1IGnvFK

alto 2

Rassegna stampa cinese del 6 luglio 2015

ESTERI 
Grecia
La Cina si dice fiduciosa su una soluzione alla crisi della #Grecia:”La crisi greca sarà “risolta in modo appropriato” e la sua economia si ripredenderà. http://reut.rs/1ewS6te

Editoriale del Global Times – Una strada incerta per la Grecia e l’Europa: http://bit.ly/1IDWoLA

Xinhua (Ansa cinese, per capirci) – In Grecia vince il “No”, acque inesplorate per l’eurozona: http://bit.ly/1KFHB4Q

Finanza
L’organo del Partito, il “Quotidiano del Popolo”, oggi scrive che la Cina è in grado di mantenere stabile il mercato finanziario: http://on.china.cn/1H2GEgH

Mercati azionari cinesi cresciuti quasi 8%, prima di riscendere, mentre Pechino tenta di arginare perdite + massicce: http://bit.ly/1NHX0PH

Cina oggi ha nominato Jin Liqun, ex vice ministro delle finanze, candidato cinese alla presidenza della Asian Infrastructure Investment Bank (AIIB)

Cina celebrerà 70° anniversario della fine della seconda Guerra Mondiale e della sua lotta contro Giappone nello sforzo di rafforzare “il nazionalismo e la cultura”: http://reut.rs/1IDYsmY

SOCIETÀ
Sabato, laureanda cinese ha dichiarato di essere lesbica e esortato a parità di diritti durante cerimonia sua laurea: http://bit.ly/1KFEkSY

In Cina pare che 9 divorzi su 10 siano causati dai social: http://bit.ly/1ff7Yl7

GALLERY
Esami delle medie in mezzo al bosco, nello Henan: http://bit.ly/1HFDp4l

CJOBpWEWcAAxTr3

Rassegna stampa cinese del 1 luglio 2015

ESTERI
Editoriale China Daily: l’inizio dell'”Era Asian Infrastructure Investment Bank” porta benefici a tutti” http://bit.ly/1FQ6anA

Editoriale Global Times su rapporto Ue – Cina: “il caso di maggior successo per la Cina di mantenimento di un rapporto proficuo e razionale con l’Occidente”” http://bit.ly/1NwbjXA

INTERNI
Oggi è il 94° anniversario della fondazione del PARTITO COMUNISTA CINESE, nato a Shanghai il 1 luglio 1921.
Il Global Times dice che per 2 anni consecutivi si è osservato un calo delle iscrizioni al Partito (14.6%): http://bit.ly/1T4ypZ2

Il South China Morning Post dice che il numero dei membri del Partito Comunista Cinese ha superato la popolazione della Germania

INFRASTRUTTURE
Pechino verso sostituzione dei treni stranieri (antiquati), con modelli alta velocità cinesissimi e all’avanguardia: http://bit.ly/1HtLk2I

CIzx3xrWUAAS8J1

Rassegna stampa cinese del 26 giugno 2015

ESTERI
I 57 paesi fondatori dell’Asian Infrastructure Investment Bank (AIIB) si incontreranno a Pechino lunedi per firmare l’accordo sulla banca: http://bit.ly/1CxYtSW

Il Global Times scrive un pezzo sull’Italia “nervosa” per il futuro della Grecia: http://bit.ly/1dk3xDG

INTERNI
La Cina ha pubblicato report sulla situazione dei diritti umani negli Usa nel 2014.
In soldoni: gli Usa hanno ben poco da insegnare (“Its own terrible human rights record”). http://on.china.cn/1QSJyhO. Molti giornali stranieri sono già sul pezzo. Anche a me sembra una notizia molto importante.

Il presidente della Repubblica Popolare Cinese Xi Jinping ha chiesto più sforzi per la lotta contro la droga: “niente riposo fino a quando non ci sarà vittoria schiacciante” http://bit.ly/1LtP1ag

Nel tentativo di ridurre l’inquinamento e il traffico, la Cina punta a spostare il Governo (e quindi decine di migliaia di dipendenti pubblici) dal centro di Pechino alla città satellite di Tongzhou: http://nyti.ms/1BQJOYd

PHOTO GALLERY
Gallery (strepitosa) – Foto della Cina alla fine degli anni ’40. Il fotografo è il figlio del letterato Lu Xun: http://bit.ly/1JnbTcg

1

Rassegna stampa cinese del 23 giugno 2015

ESTERI
Oggi e domani a Washington si tiene il VII Dialogo strategico ed economico Cina – Usa [China-US Strategic and Economic Dialogue (S&ED)].
Vari pezzi che contestualizzano e illustrano i diversi punti di vista.
Le 5 principali questioni aperte tra Cina e Usa: http://reut.rs/1LycGnU

Editoriale New York Times: poche aspettative http://nyti.ms/1N3fWIy

Editoriali del Global Times (Giornale governativo cinese):
Il tema “diritti umani” non può influenzare il dialogo Cina – Usa: http://bit.ly/1fvzVow

Il dialogo è chiave per impostare futuro rapp Cina-USA: http://bit.ly/1Lya5KK

Cina e Usa cercano di superare la diffidenza: http://bit.ly/1LqMYES

INTERNI
Quest’anno, per la prima volta, la Cina commemorerà la fine della II Guerra Mondiale con una parata il 3 settembre: http://bit.ly/1eFA4FT
Alla parata di commemorazione della II Guerra Mondiale di settembre saranno invitate anche truppe straniere: http://bit.ly/1N3cbmi

Nel 2013 la Cina ha consumato 162.000 tonnellate di antibiotici (la metà del consumo totale nel mondo). Houston, abbiamo un problema: http://bit.ly/1Cq2fh2

Pechino creerà una casa di cura speciale per gli anziani che hanno perso il loro unico figlio: http://bit.ly/1CpZkVE

Editoriale del China Daily: Educare figli dei ricchi ad essere caritatevoli. Il Partito è preoccupato che l’ostentazione di ricchezza possa minare l’armonia sociale: http://bit.ly/1Cq2Ejw

L’aeroporto di Shanghai ha firmato un accordo con Tencent per sviluppare un nuovo servizio di check-in su WeChat: http://bit.ly/1K7nuuh

Un collezionista d’arte cinese ha comprato un quadro dipinto da Hitler a 100.000 € ad un’asta in Germania: http://bbc.in/1Lyf5is

ECONOMIA
Le imprese straniere devono aggiornarsi e ricapire tutto da capo riguardo le abitudini di acquisto dei cinesi: http://bit.ly/1Hau18O

VIDEO
Una mamma Panda ha dato alla luce due cuccioli a Chengdu, Sichuan (in Cina, questa è sempre una bellissima notizia) http://gu.com/p/4a2kz/stw

giant-panda-mama-and-cub-zssd

 

L’ultimo canestro di Yao Ming

cool_olympic_shoes_02

La Grande Muraglia sta per crollare. Non regge più. È rimasta lì per troppo tempo, a difendere l’orgoglio e il canestro della Cina. Le sue fondamenta sono ormai troppo deboli, incapaci di sostenere un corpo ed una storia troppo pesanti.

Yao Ming smette, appende le sue enormi Reebook al chiodo. Il gigante è stanco, non ce la fa più. I 51 punti di quest’ultima stagione, con soli 5 incontri disputati, per un totale di 90 minuti sul parquet, stridono di fronte ai 1514 del 2008-2009. Troppo grave l’infortunio che gli ha fatto saltare l’intera stagione 2009-2010, troppi gli interventi chirurgici, troppo frequenti gli infortuni da stress. Anche se il ritiro verrà ufficializzato soltanto nel corso di una conferenza stampa fissata per il 20 luglio, il sito dell’NBA dà la cosa per certa. La notizia è quindi presto caduta sugli appassionati cinesi come una doccia freddissima. Succede, quando un atleta non è più soltanto un atleta ma è diventato un simbolo. Succede, quando lo sport si carica sulle spalle le ambizioni di un’intera nazione. E Yao, sbarcato nell’NBA nel 2002, quel peso l’ha portato con massima devozione e fedeltà. Con quell’unico tradimento, consumato nel momento in cui l’atleta originario di Shanghai ha deciso di far nascere sua figlia negli Usa, conquistando per la sua prole il diritto al solo passaporto americano. Mossa digerita a fatica dai cinesi.

Con il ritiro di Yao Ming si chiude anche un’epoca di affari fruttuosissimi legati alla sua immagine. L’uomo che da solo ha portato il basket nel Celeste Impero collezionava sponsorizzazioni miliardarie: Reebook, McDonald’s, Apple, Gatorade, Pepsi, ecc.

Un gigante di 2 metri e 30 che si è saputo procurare in patria anche la fama di gigante della solidarietà, con le cospicue donazioni all’indomani del terremoto del Sichuan e con l’abbandono degli allenamenti dei Rockets, pesantemente sanzionato dalla squadra di Houston, per presenziare alla cerimonia d’apertura delle Special Olympics, i giochi per atleti con disabilità intellettive svoltisi a Shanghai nel 2007.

Le reazioni dei cinesi alla notizia del ritiro di Yao sono molteplici. Si va dalla disperazione inconsolabile al realismo: nessuna era può durare in eterno, nemmeno quella di Yao Ming. I segnali del declino erano evidenti, bastava leggerli. Per qualcun altro – nei commenti sui social network cinesi – è ora il caso di far crescere e sviluppare tutto il mondo della pallacanestro cinese, smettendo di fare affidamento su un unico atleta, seppur immenso.

È rimbalzato fino in Cina anche il simpatico saluto rivolto a Yao attraverso Twitter da un altro mito Nba, Shaquille O’Neal: «Tu sei uno dei più grandi giocatori venuti dalla Cina, uno dei più grandi giocatori della tua epoca. Ora andiamo in vacanza insieme, io e te, fratello…».