La guerra valutaria tra Cina e Usa, a colpi di rap

A Seoul sta per cominciare il G20. Uno degli argomenti più scottanti del vertice internazionale sarà la guerra valutaria tra Cina e Stati Uniti.

Next Media Animation, l’azienda di Taiwan famosa per le sue ricostruzioni delle news in 3D, propone un divertente riassunto del contenzioso a colpi di rap tra il presidente Obama e il presidente Hu Jintao.

La cantante folk che studia da First Lady

I giornali di oggi riportano tutti la notizia della nomina di Xi Jinping a vice presidente della Commissione Militare Centrale. Una promozione che da tempo era nell’aria e che lo avvicina alla guida del paese come successore di Hu Jintao.

Molto si scriverà di Xi, e merito a chi, come l’ex corrispondente del “Corriere della Sera” Fabio Cavalera nel suo libro “Repubblica impopolare cinese”, ha già saputo guardare oltre le contingenze del presente per raccontare i futuri leader del Gigante Asiatico.

Tuttavia ad oggi, come ha ben ricordato Renata Pisu su “Repubblica”, per paradosso, molto più famosa di quest’uomo politico è la sua consorte, Peng Liyuan.

Membro dell’esercito, col grado di generale, la futura first lady cinese è in realtà celebre per le sue doti canore e per essere una grande interprete della musica folk tradizionale. E’ stata uno dei primi studenti a conseguire un master in musica etnica tradizionale, utile nei ranghi dell’esercito per allietare con il suo canto la dura vita delle truppe.

La fama di Peng Liyuan è dovuta principalmente alla sua partecipazione, da vera protagonista, al Gran Gala della Televisione CCTV, in onda in occasione del capodanno cinese, una delle trasmissioni più seguite a livello planetario. Impeccabile, il generale Peng Liyuan è solita esibirsi su quel palcoscenico davanti a tutto l’establishment del partito, ai gradi maggiori dell’esercito e a centinaia di milioni di cinesi sintonizzati dalle loro case.

Nel video dell’ultima edizione del Gala, eccola posare per le foto di rito a fianco di Hu Jintao. Rigorosamente in divisa, è sorridente e sicura di sé. Sicuramente una novità. Candidata, se non si ritirerà nell’asciutto tradizionale riserbo delle mogli, a diventare una first lady a tutti gli effetti.

Spleen in salsa pechinese

Sull’internet cinese sta diventando sempre più popolare un corto artistico prodotto da un collettivo chiamato “11 du qingchun” (The bright eleven) e sponsorizzato dalla Chevrolet. “Miss Puff’s Goldfish Bowl” (La boccia per pesci rossi di Miss Puff) racconta la storia di una giovane pechinese alla ricerca del vero amore. A tratti poetico, il video combina ambienti reali e personaggi di animazione per tratteggiare la solitudine, l’insoddisfazione e la disillusione tipiche delle grandi metropoli.

Rimane ambiguo se il film sia semplicemente un video artistico o un’innovativa campagna promozionale della nota casa automobilistica. Il suo ultimo modello, la Chevrolet Cruize, compare infatti in diversi momenti della storia.

Buona visione!