Donne (cinesi) che odiano gli uomini

Agli uomini cinesi mancano le donne. Ma non c’è niente di romantico. Entro il 2020, a causa di trent’anni di aborti selettivi causati dalla politica del figlio unico, 24 milioni di maschi cinesi resteranno scapoli. Il più importante think tank del paese ha definito lo squilibrio dei sessi tra i nuovi nati il problema demografico più grave che la Cina si troverà ad affrontare, seguito dal precipitoso invecchiamento della popolazione.

Il rapporto maschi-femmine oggi è arrivato a 119 ragazzi per ogni 100 ragazze, rispetto alla media mondiale di 107 a 100. In alcune zone, ha addirittura raggiunto la proporzione di 130 a 100.

L’artista visivo e fotografo di moda Han Junwei, nel suo lavoro “Dilemma di una ragazza cinese”, ironizza sul problema, mostrando l’altro lato della medaglia: l’imbarazzo della scelta per la donna moderna.

[cincopa 10758092]