Linea diretta con il potere

“Zhitong Zhongnanhai” è un nuovo forum del sito people.com.cn, inaugurato mercoledi scorso. Il nome è tutto un programma: “Linea diretta con Zhongnanhai”, ovvero una particolare bacheca online che mira a fornire agli utenti internet la possibilità di avere un dialogo semi diretto con gli inavvicinabili leader del PCC (Zhongnanhai è infatti il quartier generale del Partito e del governo centrale). Un tentativo di ‘democratizzazione’ di un processo decisionale che rimane ancora legato alle scelte di pochi.
In soli 4 giorni sono già comparsi più di 16.000 messaggi per il presidente Hu Jintao e più di 11.000 richieste rivolte al premier Wen Jiabao. I temi sollevati riguardano problematiche che toccano e preoccupano i cittadini cinesi e di cui i leader della Repubblica Popolare sono ben consapevoli: la crescita smodata dei prezzi delle abitazioni, un’efficace campagna anti-corruzione e nuove riforme politiche.
Non essendo ancora chiaro come l’elite del partito riceverà e risponderà ai messaggi degli utenti, molti rimangono scettici e credono che si tratti dell’ennesima trovata populista. Negli ultimi anni è capitato spesso che funzionari governativi abbiano aperto blog o account di microblog per dimostrarsi più vicini ai cittadini. Si sono tuttavia limitati solo a rispondere, molto in ritardo, ai commenti degli utenti, scrivendo spesso formule vuote e piene di banalità.

Non è la prima volta che i massimi leader cercano un avvicinamento telematico con il popolo. Lo scorso marzo, durante il Congresso Nazionale del Popolo, Wen Jiabao ha tenuto una chat online sul sito della Xinhua News Agency. Per un’ora ha risposto in diretta alle domande che arrivavano al sito. L’iniziativa è stata molto apprezzata.