Distanza di insicurezza

È tutto finito. Si torna alla normalità. Pechino si sta riposando dopo la grande fatica. Sembra stare dentro una domenica di quelle in cui si è reduci di una festa andata particolarmente "bene". Immagino le basterà poco tempo per recuperare.

Io, dopo le Olimpiadi ma in modo particolare le Paralimpiadi (grande successo lavorativo, ma soprattutto emozionante esperienza di vita che porterò nel cuore per sempre), mi sento come Scarlett Johansson in una scena di "Lost in Translation".

Sospesa e perduta davanti a un vetro attraverso cui riesco a guardare, ma che mi tiene a distanza. 

Sospesa