Rassegna stampa cinese 26 aprile 2016

POLITICA INTERNA
Ritratto di Xi Jinping: il nuovo “presidente di tutto”: http://econ.st/1Todqmd

Una fedelissima di Xi Jinping diventa capo di Twitter in Cina: http://bit.ly/23rZ7OE

Dopo 50 anni, la Cina fatica ancora a fare i conti con la rivoluzione culturale: http://bit.ly/26akwzT

Huang Yu, un tecnico dei computer, condannato a morte per aver diffuso 150.000 documenti segreti a potenze straniere non identificate: http://bit.ly/1TuDuYM
Spie condannate e spie potenziali. La Cina avverte i suoi funzionari: http://bit.ly/23rZVTF

ESTERI
La Cina pronta ad andare su Marte entro il 2020: http://bit.ly/1WKXefP

Una nuova legge mette a rischio il lavoro dello ONG straniere che si occupano di diritti umani e ambiente: http://ti.me/1NzVT9Q

ECONOMIA
Smartphone – perché Huawei può davvero superare Samsung e Apple: «Saremo i primi cinesi “cool”» http://bit.ly/1VDEobb

Ferrarini – Perché la Cina non è «un’economia di mercato»: http://bit.ly/1SP87vE

VARIE
Hong Kong si dà al porno, la Cina sbircia: http://bit.ly/1SP7VfZ

Untitled-1

Rassegna stampa cinese del 18 gennaio 2016

INTERNI
La brutta storia dei librai di Hong Kong scomparsi (rapiti dalla repubblica Popolare Cinese?):
1. http://bit.ly/1Qh3NEx
2. http://bbc.in/1JbO1cB

Ieri sera uno di questi librai, Gui Minhai, è apparso sulla Tv di Stato cinese dicendo di essersi consegnato alle autorità cinesi spontaneamente per aver ucciso da ubriaco una studentessa in un incidente stradale nel 2003:
1. http://nyti.ms/1ZvbreR
2. http://bit.ly/1Pag2DG

ESTERI
Da domani a sabato Xi JinPing farà un viaggio in Egitto, Iran e Arabia Saudita per discutere di accordi economici, ma anche per avere un ruolo diplomatico importante di mediatore nella regione:
1. http://bit.ly/1OroScM
2. http://bit.ly/1OroScM

La Cina ieri ha lanciato ufficialmente la Asian Infrastrutture Investment Bank (Aiib), la banca di sviluppo regionale per finanziare gli investimenti lungo la via della Seta: http://reut.rs/1SoW88q

La repubblica popolare cinese ha dichiarato che non cambierà la sua politica nei confronti di Taiwan dopo la vittoria di Tsai Ing Wen:
1. http://bit.ly/1U61mnr
2. http://bit.ly/1ZG1BfJ

12fdf11

Rassegna stampa cinese 11 dicembre 2015

INQUINAMENTO
Pechino chiusa per smog: http://bit.ly/1ONx5K3

L’allarme rosso da inquinamento ha provocato l’aumento dei consumi mascherine, purificatori dell’aria e preservativi: http://on.wsj.com/1TCD8k4

ECONOMIA
Il 1 dicembre, lo yuan è entrato nel paniere delle valute di riserva del Fondo monetario internazionale: http://bit.ly/1QzIddC

Commenti su yuan entrato nel paniere FMI
La Cina è finalmente diventata maggiorenne (anche se lo era da anni): http://bit.ly/1M6tMYd

INTERNI
Caixin scrive che il miliardario Guo Guangchang, presidente di Fosun group, è irrintracciabile: http://bloom.bg/1NkjWUm

Cina permetterà a 13 milioni di cittadini non registrati (molti nati in violazione di politica figlio unico) di ottenere documenti: http://bit.ly/1OSx5sc

A pagina 2 del Quotidiano del Popolo 9 foto di Xi Jinping (a pag 1 c’erano 11 titoli su Xi, a pag 3 editoriale di Xi): http://on.wsj.com/1Nfpba3

I nati dopo il 1990 in Cina non sanno scrivere i caratteri a mano. http://bit.ly/1MVBRkd

400.000 persone si sposteranno nella periferia di Pechino a causa del trasloco degli uffici amministrativi di Pechino a Tongzhou: xhne.ws/AnQA2

Pechino si trasformerà in una gigantesca area metropolitana con l’estensione della metà del territorio italiano: http://bit.ly/1NR7Cu4

VIDEO
Il “Lago dei cigni” secondo il Great Chinese State Circus. Una cosa incredibile. Totale assenza di gravità: http://on.fb.me/1QzHPf7

GALLERY
Un’idea fotografica per mostrare come è Pechino senza smog: http://bit.ly/1OjNCRv

CV3Gul4XIAAAQgH

Rassegna stampa cinese del 20 luglio 2015

INTERNI
Il Global Times pubblica pezzo in cui dice che gli avvocati per i diritti umani arrestati hanno confessato: http://bit.ly/1TLAmtG

Il Global Times torna su questione arresti degli avvocati per i diritti umani e pubblica pezzo che si intitola “Detenzione, non giro di vite” http://bit.ly/1OqSOF8

Arrestati in 4 per il video di sesso virale, girato in un camerino del negozio Uniqlo nel centro di Pechino: http://bit.ly/1Idy2ru

Autorità locali hanno chiuso un asilo a Liuzhou (Guangxi Zhuang) per l’utilizzo di libri di testo cristiani illegali: http://bit.ly/1eaDOOA

ECONOMIA
La BYD cinese ha costruito il primo bus a 2 piani elettrico, a emissioni zero. Prenderà servizio a Londra in ottobre: http://bit.ly/1HFGHPR

Sabato il box office cinese ha raggiunto record di incassi: 64.4 milioni di dollari  in un giorno solo: http://bit.ly/1HE73DU

Il numero di utenti cinesi di telefonia mobile ha raggiunto il 94,5% della popolazione totale: http://bit.ly/1MfcZGP

La nuova megalopoli Jing Jin Ji avrà superficie del Kansas e popolazione di circa 6 volte quella di New York: http://nyti.ms/1KfGSof

Nel 2014 la Cina è diventata il più grande mercato di gelato al mondo. Un terzo del consumo mondiale avviene nel Celeste Impero: http://bit.ly/1OjKmrb

FOTO
Il signore che da 30 anni vive e dipinge in una caverna

oldpainter-02

Rassegna stampa cinese del 14 luglio 2015

ESTERI
La Cina potrebbe investire fino a 10 miliardi di dollari in un nuovo fondo infrastrutture dell’UE, dice il South China Morning Post: http://bit.ly/1gyCB5l

Commento alla crisi greca (China Daily) – Raggiunto accordo su debito, ma nell’Eurozona rimangono spaccature profonde: http://bit.ly/1O2ZTL2

Duro editoriale del Global Times: “La solita solfa Usa sugli avvocati per i diritti umani”: http://bit.ly/1M2UHID

INTERNI
Indagato per corruzione Xi Xiaoming, vice presidente della corte suprema: http://bit.ly/1HZPUpU

Infrastrutture – Pechino costruirà 1000 km di rete ferroviaria suburbana per migliorare trasporto con le città vicine: http://bit.ly/1IXcTTd

Pechino prevede di trasferire industrie e attività non legate al suo ruolo di capitale, nello Hebei e a Tianjin: http://bit.ly/1MqH2t4

SOCIETÀ
Una coppia gay si è sposata a Pechino, nonostante gli avvertimenti della polizia: http://bit.ly/1LYZ8nZ

VARIE
Jia Jia quest’estate compirà 37 anni, entrando nel guiness dei primati come il panda in cattività più longevo di sempre.

CJ2-pqTWoAAj3l_

Rassegna stampa cinese del 26 giugno 2015

ESTERI
I 57 paesi fondatori dell’Asian Infrastructure Investment Bank (AIIB) si incontreranno a Pechino lunedi per firmare l’accordo sulla banca: http://bit.ly/1CxYtSW

Il Global Times scrive un pezzo sull’Italia “nervosa” per il futuro della Grecia: http://bit.ly/1dk3xDG

INTERNI
La Cina ha pubblicato report sulla situazione dei diritti umani negli Usa nel 2014.
In soldoni: gli Usa hanno ben poco da insegnare (“Its own terrible human rights record”). http://on.china.cn/1QSJyhO. Molti giornali stranieri sono già sul pezzo. Anche a me sembra una notizia molto importante.

Il presidente della Repubblica Popolare Cinese Xi Jinping ha chiesto più sforzi per la lotta contro la droga: “niente riposo fino a quando non ci sarà vittoria schiacciante” http://bit.ly/1LtP1ag

Nel tentativo di ridurre l’inquinamento e il traffico, la Cina punta a spostare il Governo (e quindi decine di migliaia di dipendenti pubblici) dal centro di Pechino alla città satellite di Tongzhou: http://nyti.ms/1BQJOYd

PHOTO GALLERY
Gallery (strepitosa) – Foto della Cina alla fine degli anni ’40. Il fotografo è il figlio del letterato Lu Xun: http://bit.ly/1JnbTcg

1

Jobsact: mi par di capire queste cose (corriggetemi, se sbaglio)

little-girl-serious-headacheRicapitolando.
Mi pare di capire che il Jobsact non tocchi l’articolo 18 per chi già gode della sua tutela.
Mi pare di capire che si tratti di una riforma che – per ora a parole – vuole introdurre un contratto a tutele crescenti per i nuovi assunti, in sostituzione dei contratti precari (“alla fine del percorso devono rimanere in piedi 2, al massimo 3 tipologie di contratto”, virgolettato di Renzi su Repubblica di ieri).
Mi pare di capire che il contratto a tutele crescenti, per quello che si sa finora, comprenderà da subito le garanzie del tempo indeterminato (malattia, maternità), anche se non comprenderà il reintegro obbligatorio nel caso di licenziamento senza giusta causa, reintegro obbligatorio che negli altri paesi d’Europa già non è previsto.
Mi pare di capire che il Jobsact voglia assicurare un indennizzo in caso di licenziamento a una generazione per cui la parola “licenziamento” all’atto pratico non ha mai avuto senso, abituata com’è a saltellare da un contratto a tempo determinato a uno co.co.co o a uno da falsa partita Iva.
Mi par di capire che i sindacati e la minoranza Pd sentano l’urgenza di gridare allo scandalo davanti a una riforma che non promette il posto a tempo indeterminato ai neoassunti, ma comunque assicura dei diritti negati dalla maggior parte delle forme contrattuali precarie vigenti e abusatissime.
Mi par di capire che molti di quelli che oggi alzano i muri contro il Jobsact qualche anno fa non disdegnassero per niente i suoi princìpi.

Se sbaglio, mi corriggerete.